Gad Lerner mi ha diffamato

promised landGad Lerner,

Con i suoi programmi televisivi, con i suoi proclami mediatici in cui domanda la fine dell’occupazione israeliana, senza nemmeno spiegare chi attaccò per primo e chi agi’ per legittima difesa, lei ha leso il mio onore, ha offeso la mia reputazione, ha creato un’immagine falsa che di me, della mia nazione,  si fanno chi la legge e la ascolta. 

Lei parla da ebreo. E per questo, l’ignaro pubblico, le crede quando parla del popolo ebraico.

Quella terra ci appartiene per diritto. È stata promessa da sempre al popolo ebraico. Apra Bamidbar, Numeri, nella porzione che leggeranno tutti gli ebrei del mondo questo sabato. Cinque donne si avvicinarono a Mose’ per domandargli di rientrare anche loro nella spartizione della terra di Israele. 3300 anni fa gli ebrei erano già connessi alla loro terra. Sfogli la Bibbia nella porzione successiva, dove si racconta delle tribù che avrebbero ricevuto le terre al di là del Giordano. 

La terra di Israele non è stata data al popolo ebraico in maniera provvisoria, come lei fa credere ai suoi ignari spettatori e lettori.

La definizione di Terra Promessa che dà l’ebraismo non è idolatria della terra, per poterne rivendicare la proprietà, come lei afferma. E’ promessa della terra. Promessa fatta da D-o ad Abramo di dare quella terra, la terra di Canaan, ai suoi discendenti, in più passi della Genesi. E’ la promessa fatta ad Isacco (Genesi 26-4), a Giacobbe (Genesi 28-13; Genesi 35-12 ecc ). E’ la spartizione della terra promessa agli avi di Israele tra le dodici tribù, scritta nella Bibbia . L’idolatria è aborrita dalla religione ebraica, lo vorrei ricordare io, al posto suo, a chi segue i suoi scritti.

Lerner non metta in bocca al mio D-o parole che Egli non dice.

Il mio D-o non ha mai detto che gli ebrei sono stranieri nella terra promessa, come lei racconta.

 Il mio D-o quella terra la promette e la fa conquistare ai miei avi.

Non attribuisca agli ebrei credi in cui la maggioranza assoluta di una nazione non si ritrova.

Non appiccichi addosso al mio popolo e a me, una etichetta che le fa comodo per potere farsi trasmettere e pubblicare da chi non vede l’ora di gettare fango addosso al popolo a cui appartengo.

Visto che lei si arroga il diritto di parlare a nome mio, mi permetta di dirle un’ultima cosa. 

Ognuno di noi viene messo al mondo con uno scopo preciso. Questa meta D-o però non la rende facilmente raggiungibile. E costella il percorso di ostacoli e false promesse. 

Lerner, a lei è stato fatto il dono di potersi fare ascoltare da molti italiani. Sfrutti la sua posizione mediatica per raccontare quante volte al giorno gli ebrei pronunciano la parola pace nelle proprie preghiere. Racconti i messaggi straripanti di amore e nessuna vendetta, delle madri davanti ai corpi assassinati e bruciati dei loro tre figli.

Si faccia portavoce di quei valori ebraici che ci hanno fatto cantare e pregare all’entrata dei forni crematori.

Scriva la verità, non sezioni la mia religione, la mia cultura, i principi che guidano il mio popolo, a suo piacimento.

Questa è diffamazione.

Gheula Canarutto Nemni

Advertisements

23 Replies to “Gad Lerner mi ha diffamato”

  1. Sempre più orrore ogni volta che apre bocca. Opportunista. Tipico personaggio, assieme ad un altro famigerato personaggio pubblico, che strilla e piange per essere mangiato per ultimo. Quando oramai non si potranno salvare neanche i suoi “compagni

    Liked by 2 people

  2. E’ in malafede? vuol fondare un movimento politico? ha mangiato salsicc eaffogate nel formaggio fuso e gli sono piaciute? si droga? è malato?
    Non mi tenete in ansia
    Ah, l’ sulla cartina non è Transgiordania, ma Giudea e Samaria

    Like

  3. È un CHANFAN, come minimo… E su tali individui la Torah parla chiaro…

    Rabbenu Yona in Sha’are` Teshuvah 188, insegna che, per quanto riguarda la chanufàh, l’adulazione, che è una Mitswà`LO TA’ASSE’ MI DE ORAITHA (proprio dalla Parashà Masse’), è preferibile lasciarsi ammazzare che trasgredire tale proibizione. Tale è la gravità della chanufàh. E ChaZa”L insegnano che “si denigra in pubblico il chanfan, l’adulatore, in quanto è responsabile di Chillul Hashem” (Chafetz Chaim, klal daled halakhà daled)

    La Torah insegna in vari luoghi che a causa della chanufàh TUTTO IL POPOLO D’ISRAELE È PUNITO CON LA SPADA (la guerra)…

    “Disse Ribbi El’azar: “Ogni Ebreo che ha in sé chanufàh, persino i feti nel ventre della loro madre lo maledicono”. (T.B. SOTAH 41B)

    Like

    1. complimenti per la giusta ,corretta e apassionata risposta. Ora l’importante è che si faccia pubblicare questo testo sul quotidiano ” la Repubblica ” o sul Corriere. Che arrivi solo a Lerner e a noi, non basta. A meno che non sia già stato pubblicato, prego che si attivino i giusti canali per farlo subito.

      Like

      1. Grazie infinite. Io ho mandato l’articolo a repubblica, che, in maniera poco cavalleresca, non ha neppure risposto per dire di non essere interessata alla pubblicazione. Se avete dei canali per fare giungere il messaggio e farlo pubblicare,in tanti ne saranno felici.

        Liked by 1 person

      2. È la cosa più importante: dimostrare la malafede e metterla a nudo. Far girare per educare e far conoscere la verità. So che è difficilissimo, ma possiamo provarci tutti, a nostro modo. Io lo farò. Shalom

        Like

    2. Veramente se andate a leggere quello che scriveva su L’espresso mi sembra anche su altre testate dell’area alla sinistra del PCI negli anni 70, è migliorato molto , allora mi chiedevo perchè uno con nome Ebraico Gad fosse così acceso critico di Israele , direi nemico ,per anni lo ho odiato , io che tra i miei eroi avevo alla scuola media Moshè Dayan , veramente non pensavo fosse Ebreo !

      Like

      1. veramente Lerner è fiero del suo nome, che viene da Gad, una delle tribù.
        E’ malato. E’ malato di paura di essere insultato, o di voglia di fama. insomma, guadagna dicendo schifezze, lo ascoltano, gli danno i suoi 15 minuti di notorietà

        Like

  4. Si va bene… ma sono 50 anni e non si è trovata soluzione.

    Le parole sono sempre state girate…

    Lerner la diffama e Chomsky che è Ebreo?

    Non mi interessano le parole ma contano i fatti e i fatti sono terribili.

    Se con le parole può porre rimedio o sollievo a quelle persone da ambo le parti, bene lo faccia, altrimenti, dato il contesto questo mi suona solo come una sterile polemica.

    Mi scuso per il tono duro, non è mia abitudine, ma c’è gente che muore.

    e muore per mancanza di amore….

    Eppure bibbia e corano parlano sopra tutto di amore… o sbaglio?

    Like

      1. A me le persone non sembrano poi così diversi
        Potrebbe cortesemente indicarmi quanti ebrei cristiani induisti buddisti scintoisti zoroastriani atei bahai conosce che si facciano esplodere in mercati ristoranti autobus eccetera, che entrino nelle case per sgozzare neonati nella culla, che ammassino armi di ogni sorta nei loro luoghi di culto, ospedali, scuole, asili eccetera eccetera? Grazie.
        PS: se a Lei non interessano le parole ma solo i fatti, perché perde tempo a venire a scrivere parole che non cambieranno niente per nessuno?

        Mi scuso per il tono duro, ma c’è gente che muore, e muore perché c’è un cosiddetto libro sacro che ordina di uccidere tutti gli infedeli, e una manica di politici europei che finanzia quegli assassini a suon di miliardi coi soldi delle nostre tasse.

        Liked by 1 person

  5. Complimenti Gheula, scrivo per Israele da 30 anni e la risposta a Gad Lerner mi ha molto colpito, una consapevole conoscenza dei fatti e una lucida assegnazione del significato delle parole a una persona che in virtù della propria posizione, quelle parole snatura. Anche io ho scritto a Lerner ma la mia argomentazione non si avvicina neanche lontanamente alla sua; col ha cavod. Per una incomprensione, tempo addietro abbiamo avuto uno screzio ma si trattava solo di una incomprensione appunto. Vivo a Natania e la difesa del popolo ebraico è in cima ai miei pensieri ho voluto scrivere questa nota, oltre che per congratularmi, anche per stimolar(ci) a lottare per la difesa di Israele sempre di più e sempre più efficacemente. Grazie.

    Liked by 1 person

  6. Reblogged this on un occhio e una lente a spasso per il mondo and commented:
    Ogni volta che ho sentito Lerner parlare di Israele e di Ebraismo mi ha fatto specie. Non sono ebrea, ma sento che le mie radici umane e spirituali sono strettamente legate a questa, per me unica e sola, Grande Fede Religiosa. Mi auguro che dal mio blog, il Blog di Gheula venga fatto circolare altrove. Io lo condividerò su LinkedIn, FB, Tmbler. Sarà una goccia nel mare della storia, ma l’azione è meglio della passività. Am Yisroel Chai!

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s