Il mondo di Gheula

Quando i miei compagni di università uscivano a divertirsi, io diventavo matta a fare addormentare la mia prima figlia.
Quando i miei colleghi di università andavano insieme a pranzo, io immergevo la forchetta nell’insalata portata da casa.
Quando il mio capo mi offriva di tenere un corso durante il week end, rispondevo: No, grazie, durante il sabato non lavoro.

Sono ebrea, sono osservante, sono nata e cresciuta in Italia.
Mangio solo cibo kosher, durante il sabato spengo il cellulare e il computer per 25 ore.
Se l’ebraismo vi incuriosisce da sempre, sei arrivato sulla pagina giusta.
Ti invito a entrare nella mia casa virtuale, a passeggiare tra le pagine, a cercare risposte alle vostre domande e ai vostri dubbi, a raccogliere spunti di riflessione, ma anche semplicemente a togliere il velo a un mondo di cui si parla tanto ma che per molti è completamente sconosciuto.

Gheula

CHI SONO

Le parole dovrebbero essere pesate, non contate.

Ascoltare l’infinito

Racconta di un mondo diverso, quello orthodox, pieno di valori antichi, di principi di vita insormontabili, di regole strane, come la parrucca per le donne e la kippà per gli uomini, ma forse più simile al vostro di quello che vi vogliono fare credere.

Pensare luce

Un attimo di silenzio.
Spegni la tv e il cellulare, mettiti comodo.
Proviamo insieme a capire cosa sta succedendo nel mondo.Come la Kabala può aiutarci ad uscire più forti da Coronavirus.